La legge di Bilancio 2024 riconferma l’IVA al 10% sul pellet

La legge di Bilancio, il documento di finanza pubblica, conferma la riduzione dell’IVA al 10% sulle vendite di pellet per il primo bimestre del 2024.  La misura, auspicata dalla Aiel Associazione italiana energie agroforestali, era  attesa da tutto il settore del riscaldamento domestico a biomasse legnose  e ha trovato un sostegno pressoché unanime dalle forze di maggioranza e opposizione.

Per mantenere l’imposta invariata al 10% nei mesi invernali, sono stati stanziati circa 21 milioni di euro riconoscendo gli effetti positivi del provvedimento in vigore per tutto il 2023. La misura viene incontro alle due milioni di famiglie italiane che utilizzano il pellet per riscaldarsi nel periodo invernale che non vedranno aumentare la loro spesa per il riscaldamento almeno per il primo bimestre di quest’ anno. Inoltre questa misura contribuisce alla lotta a evasione, elusione fiscale e frodi carosello promuovendo  l’emersione del mercato sommerso a favore dei  venditori che pagano regolarmente le tasse .

Riconfermata l’IVA al 10% sul pellet fino al 29 febbraio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *